Sunday, September 16, 2018

Pavia - una passeggiata fashion nella storia / Pavia - a fashion walk in history


Carissimi lettori,
Oggi ritorno a parlarvi di un altro posto favoloso in Italia e come sempre ne aggiungerò anche qualche foto fashion, in questo caso, vi parlerò un po’ della città di Pavia. Pavia, è una delle mie città preferite in Lombardia per quanto riguarda i monumenti, la storia ma anche per quanto riguarda la sua organizzazione.  Pavia è una città che possa andar bene a tutti, indipendentemente dall'età, professione o sesso perché ha dei bellissimi parchi ad ogni angolo, monumenti affascinanti, università, cinema, negozi, mezzi di trasporto, ospedali, qualsiasi cosa serva, Pavia probabilmente ce l’ha. In passato avevo molte più occasioni di visitare questa città e passarci una giornata ma stranamente visto che c’ero lì tutti i mesi non mi ero veramente interessata alla sua storia o ai suoi monumenti, e solo adesso che non ho più occasione di farlo che divento anche un po’ turista. Pavia è situata a circa 38 km a sud di Milano ed è capoluogo della provincia omonima. La sua storia risale all'epoca delle tribù galliche, poi sotto l’impero romano divenne municipium con il nome di Ticinum e nel medioevo fu capitale del regno longobardo e dal 1361 anche sede universitaria. I monumenti più rilevanti di questa città sono: il castello Visconteo, basilica di San Pietro in Ciel d’Oro, basilica di San Michele Maggiore, il Duomo, il Ponte Coperto e l’università degli studi di Pavia la quale essendo fondata nel 1361 è una fra le più antiche al mondo riunendo nei suoi musei le sue collezioni e incantando la vista con un bellissimo giardino di rose e piante medicinali. Oggi vi parlerò solo di 2 di questi monumenti, il Castello Visconteo e il Ponte Coperto. Il Ponte Coperto è un ponte sul fiume Ticino a Pavia e collega il centro storico con il pittoresco quartiere di Borgo Ticino. Il presente ponte coperto è stato costruito nel 1949 dopo che il vecchio ponte risalente al 1354 fu demolito durante la seconda guerra mondiale. La nuova costruzione cerca di riprodurre al meglio il vecchio ponte, ha cinque arcate, l’originale ne aveva sette, è coperto con due portali alle estremità e una piccola cappella religiosa in centro. Sul ponte è possibile leggere una targa con una frasi che il scienziato Albert Einstein aveva scritto in una lettera ad un amico: “Ho spesso pensato al bel ponte di Pavia”. 

ENGLISH
Dear readers,

Today I return to talk to you about another fabulous place in Italy and as always I will also add some fashion photos, in this case, I will talk a bit about the city of Pavia. Pavia, is one of my favorite cities in Lombardy for its monuments, history but also for its organization. Pavia is a city that can suit everyone, regardless of age, profession or sex because it has beautiful parks at every corner, fascinating monuments, universities, cinemas, shops, means of transportation, hospitals, anything you need, Pavia probably has it. In the past I had many more opportunities to visit this city and spend a day but strangely, since I was there every month, I was not really interested in its history or its monuments, and only now that I no longer have the opportunity to do that, I became also a tourist. Pavia is located about 38 km south of Milan and is the capital of the homonymous province. Its history goes back to the time of the Gallic tribes, then under the Roman empire it became a municipium with the name of Ticinum and in the Middle Ages it was the capital of the Lombard kingdom and from 1361 also the university. The most important monuments of this city are: the Visconti castle, the basilica of San Pietro in Ciel d'Oro, the basilica of San Michele Maggiore, the Duomo, the Covered Bridge and the University of Pavia, which was founded in 1361 one of the oldest in the world gathering its collections in its museums and enchanting the view with a beautiful garden of roses and medicinal plants. Today I will speak only of 2 of these monuments, the Visconti Castle and the Covered Bridge. The Covered Bridge is a bridge over the Ticino river in Pavia and connects the historic center with the picturesque district of Borgo Ticino. The present covered bridge was built in 1949 after the old bridge dating back to 1354 was demolished during the Second World War. The new building tries to reproduce at best the old bridge,it has five arches, the original had seven, is covered with two portals at the ends and a small religious chapel in the center. On the bridge you can read a plaque with a sentence that the scientist Albert Einstein wrote in a letter to a friend: "I often thought of the beautiful bridge of Pavia". 








Il secondo monumento di cui intendo parlarvi è il Castello Visconteo costruito nel 1360 da Galleazzo II Visconti in stile gotico internazionale come residenza di caccia. Il parco di caccia per il qualle era stato costruito si estendeva per decine di chilometri fino a Certosa di Pavia e anche se esiste tuttora ma non è più collegato al castello. Anche se inizialmente il castello era stato costruito come una cittadella fortificata, nei secoli succesivi ha conosciuto anche uno svilluppo artisitico e ha ospitato il matrimonio di Ludovico il Moro e Beatrice d’Este. Dopo il saccheggio della guerra della Lega di Cognac la bellissima residenza è divenuta caserma e succesivamente, dopo la seconda guerra mondiale, sede di musei civici e della Pinacoteca Malaspina. Davanti al castello è possibile ammirare la statua di Giuseppe Garibaldi che raffigura l’eroe su una roccia adornata con le allegorie del leone che rappresenta la forza del popolo e della vittoria che spezza le catene. Tutte queste informazioni sono reperibili su internet con una semplice ricerca per la città di Pavia.
Per visitare questi imponenti monumenti ho scelto una tuta nera leggerissima ma sobria che ho completato con un berretto vintage in lana di colore marrone che richiama la tonalità dei mattoni di questi edifici e con una tracolla Carpisa in colori molto vivi per spezzare la sobrietà e richiamare il caldo dell’estate appena passata. Sotto troverete l’elenco di tutti gli elementi di questo outfit, spero vi possa piacere e aspetto i vostri commenti. Baci, baci!

ENGLISH
The second monument of which I intend to speak to you is the Visconti Castle built in 1360 by Galleazzo II Visconti in international Gothic style as a hunting lodge. The hunting park for which it was built extended tens of kilometers to Certosa di Pavia and it still exists but is no longer connected to the castle. Although initially the castle was built as a fortified citadel, over the centuries it has also known an artistic development and has hosted the marriage of Ludovico il Moro and Beatrice d'Este. After the looting during the war of the League of Cognac, the beautiful residence became a military barrack and later, after the Second World War, the seat of civic museums and the Malaspina Art Gallery. In front of the castle it is possible to admire the statue of Giuseppe Garibaldi depicting the hero on a rock adorned with the allegories of the lion representing the strength of the people and of the victory that breaks the chains. All this information can be found on the internet with a simple search for the city of Pavia.To visit these impressive monuments I chose a light but sober black jumpuit that I completed with a wool brown vintage cap that recalls the brick stones of these buildings and with a Carpisa shoulder strap in very vivid colors to break the sobriety and recall the warmth of the summer that just passed. Below you will find a list of all the elements of this outfit, I hope you will be pleased and I'll be waiting for your comments. Kisses!







 







Tuta/ Jumpsuit – Miry&Co
Berretto / Cap – NO NAME vecchio / old
Tracolla / Purse – Carpisa
Sandali / Sandals – Nero Giardini
Orologio da polso / Wrist watch – Fossil
Occhiali da vista / Spectacles – Ralph Lauren




Questo post non è una collaborazione e non è un sponsor post
This post is not a collaboration neither a sponsor post

Thursday, September 13, 2018

Happy feet / Piedi felici




Ciao carissimi lettori,
Oggi vi parlerò di uno dei miei prodotti preferiti in questi ultimi mesi, un prodotto che adoro sia per il suo ottimo risultato, sia per il contenuto pulito. Confesso che è da tanto che non trovo un prodotto con un inci cosi buono e fatto con tanta cura per l’ambiente e sono contenta di averlo scoperto. Non è un post sponsorizzato, non ho nessun rapporto con l'azienda o con i suoi venditori ma non ho neanche comprato questo regalo perché mi è stato regalato e credetemi, non potevano farmi un regalo migliore.  Il prodotto in questione è la Crema gel gambe e piedi defaticante e rinfrescante con Tè verde. In più è arricchita con oli essenziali rinfrescanti di menta e lemongrass con un importante potere antibatterico.  Questa crema si presenta in un barattolo il plastica molto pratico con un tappo argentato, ha un colore grigio marrone, un profumo fresco molto intenso, di agrumi e una consistenza cremosa simile ad un gel che si assorbe velocemente rendendo la pelle molto soffice e liscia. Questa crema gel molto fresca e leggera apporta un’immediata sensazione di sollievo e benessere a gambe stanche e gonfie e ai piedi affaticati. Posso testimoniare per quanto riguarda questo effetto in quanto io l’ho notato già dalla prima applicazione e se funziona per me, che ho problemi di sindrome della gambe senza riposo, credo che possa funzionare anche per le altre persone. In più, ho notato un eccellente risultato per quanto riguarda l’idratazione dei piedi, non ho più avuto problemi di talloni screpolati e pelle secca. Ho usato diverse creme per i piedi di marchi famosi e non famosi, ma questa è la migliore in assoluto fra tutte quelle che ho provato. I barattolo contiene 200 ml con un PA di 12 mesi dopo la prima apertura. Subito dopo averlo provato l’ho cercato e l’ho trovato online, sul sito dell’azienda produttrice altromercato.it e anche su altri negozi online di prodotti naturisti a prezzi intorno ai 9 e ai 10€. Quando finirò questo barattolo questo inverno, l’ho comprerò di sicuro.

PRO
  •  non contiene parabeni, SLES/SLS, siliconi, oli minerali o cessori di formaldeide
  •  utilizza ingredienti di fair trade, filiera etica e sostenibile di piccoli produttori
  •  risultati immediati e duraturi
  •  ottimo rapporto qualità prezzo
  •  ingredienti naturali scelti con cura
  •  profumo fresco e naturale per chi apprezza questo tipo di profumi

CONTRO:
  •     niente

Un prodotto che consiglio a tutte le persone che soffrono di piedi e gambe stanche e gonfie ma anche a tutte le persone che vogliono e amano i piedi idratati e ben curati.


ENGLISH

Hello my dear readers,
Today I will talk about one of my favorite products in these recent months, a product that I love both for its excellent result and for its clean content and ingredients. I confess that it's been a long time since I've found a product with such great ingredients, done with so much care for the environment and I'm glad I discovered it. It is not a sponsored post, I have no relationship with the company or its vendors but I have not even bought it because it was given to me as a gift and believe me, they could not give me a better gift. The product in question is the anti-aging and refreshing Leg and foot gel cream with green tea. In addition it is enriched with mint and lemongrass refreshing essential oils with an important antibacterial power. This cream is presented in a jar with very practical silver plastic cap, it has a brown gray color, a very intense fresh, citrus scent and a creamy consistency similar to a gel that absorbs quickly making the skin very soft and smooth. This is a very fresh and light gel cream that absorbs quite easily and provides an immediate feeling of relief and well-being to tired and swollen legs and tired feet. I can testify regarding this effect because I noticed it from the first application and if it works for me that I have restless legs syndrome problems, I think it can work for other people too. In addition, I noticed an excellent result regarding the hydration of the feet, I no longer had problems with cracked heels and dry skin. I used different foot creams of famous and not famous brands, but this is the best ever among all those I've tried. The jar contains 200 ml with a validity of 12 months after the first opening. Immediately after trying it I looked for it and found it online, on the producer's website altromercato.it and also on other online shops of naturist products at prices around 9 and 10 €. When I finish this jar this winter, I'll buy it for sure.

PRO:
  •         does not contain parabens, SLES / SLS, silicones, mineral oils or formaldehyde cords
  •         uses fair trade igredients, from ethical and sustainable supply chain for small producers
  •         immediate and lasting results
  •         excellent value for money
  •         carefully chosen natural ingredients
  •         fresh and natural fragrance for those who appreciate this type of perfume


CONS:
  •         none

A product that I recommend to all people who suffer from tired and swollen feet and legs, but also to all the people who want and love their feet well taken care of.


Monday, September 10, 2018

Nostalgia d'estate / Summer nostalgia




Lago di Como ha un significato molto importante per me perché è il primo posto che ho visitato appena arrivata in Italia e uno dei pochi posti dove ci ritorno volentieri tutti gli anni. Il motivo credo lo possiate immaginare facilmente, è un posto estremamente bello, che unisce la bellezza dell'acqua a quella della terra, le foreste, la montagna, le città e le ville sontuose. Quando mi sento nostalgica cerco rifugio a uno dei posti che mi ha accolta calorosamente quando mi sentivo persa e straniera. Mi ricordo ancora la prima passeggiata a Como quasi 15 anni fa prima di venire a vivere in Italia, quando ero soltanto un turista, incollata alla macchina fotografica per non perdermi nessun riflesso del lago e curiosa di cogliere il senso delle parole di una lingua che non conoscevo ancora. Vedo ancora il viso sorridente e gentile della cameriera a cui chiesi in inglese un coca-cola con ghiaccio e un pezzo di pizza e la sua risposta, sempre in inglese, di accomodarmi, mi aveva rassicurato moltissimo. Non molto è cambiato da allora, certo, ci sono altre terrazze, altri bar e sicuramente altre persone che ci lavorano ma Como rimane sempre un brulicare di persone di tutte le età e nazionalità che vengono a godersi il panorama con un panino nello zaino, a scattare tante foto in molti con il telefono e pochi ancora con la macchina fotografica, a passeggiare, ad ammirare il sole che risplende nell'acqua e forse anche a visitare i monumenti lì intorno. Il monumento che attira più l’attenzione è il Tempio Voltiano dedicato allo scienziato Alessandro Volta, un tempio costruito nel 1927 al centenario della sua morte in perfetto stile neoclassico con delle colonne imponenti e sculture che ricordano le sculture romane o greche. Se vi doveste chiedere chi è Aleksander Volta, vi dico solo è uno dei fisici più importanti d’Europa che due secoli fa inventò la pila ed è dal suo nome che viene la parola “volt” che significa l’unità di misura della differenza di potenziale. Come potete vedere nelle foto, il monumento ha delle sculture all'entrata che raffigurano quello che contava di più per una persona come Alessandro Volta due cento anni fa, la fede e la scienza. Se non siete amanti delle passeggiate e neanche dei musei a Como potete sempre sorseggiare un fantastico cocktail oppure gustare un buonissimo piatto sulle terrazze e nei ristoranti lì vicino. Io mi sono goduta una bellissima giornata di sole a settembre ripensando e ricordando l’estate appena passata ed ecco il motivo del mio abbigliamento cosi estivo. Ho scelto una gonna lunga con uno spacco pronunciato che mi ha permesso di camminare tranquillamente e indugiare della leggera brezza e una canotta nera che mi ha permesso la massima flessibilità nei movimenti durante le passeggiate e mentre scattavo delle foto. Voi che cosa mi raccontate, riuscite ancora a godere del tempo caldo? Non dimenticate di farmi sapere cosa pensate nei commenti qui sotto e per tutti coloro interessati, alla fine del post elencherò quello che stavo indossando in questa occasione. Baci, baci!


ENGLISH

Lake Como has a very important meaning for me because it is the first place I visited as soon as I arrived in Italy and one of the few places where I willingly return every year. The reason I believe you can easily imagine, is an extremely beautiful place, combining the beauty of the water with that of the earth, forests, mountains, cities and sumptuous villas. When I feel nostalgic, I seek refuge in one of the places that welcomed me warmly when I felt lost like a foreigner. I still remember the first walk in Como almost 15 years ago before coming to live in Italy, when I was just a tourist, glued to my camera in order not to miss any reflection of the lake and curious to grasp the sense of the words of a language that did not knew at the time. I still see the smiling and kind face of the waitress that I asked in English for a coca-cola with ice and a piece of pizza and her answer, always in English, to take a seat, had reassured me a lot. Not much has changed since then, of course, there are other terraces, other bars and certainly other people who work there but Como always remains a swarm of people of all ages and nationalities who come to enjoy the view with a sandwich in the backpack, to take lots of photos in many usings phones now and only a few still with the camera, to walk, to admire the sun that shines in the water and maybe even visit the monuments around there. The monument that attracts the most attention is the Voltiano Temple dedicated to the scientist Allesandro Volta, a temple built in 1927 to the centenary of his death in perfect neoclassical style with impressive columns and sculptures reminiscent of Roman or greek sculptures. If you wonder who Aleksander Volta is, I will only tell you that he is one of the most important physicists in Europe who invented the battery two centuries ago, and from his name comes the word "volt"  that designates the unit of measurement of the difference of potential. As you can see in the photos, at the entrance, the monument has sculptures that depict what counted most for a person like Alessandro Volta two hundred years ago, faith and science. If you are not fond of walking or even museums in Como you can always sip a fantastic cocktail or enjoy a delicious dish on the terraces and in the restaurants nearby. I enjoyed a beautiful sunny day in September thinking back and remembering the summer just passed and here is the reason for me still wearing such summer clothing. I chose a long skirt with a pronounced slit that allowed me to walk calmly and indulge in the light breeze and a black top that allowed me maximum flexibility in my movements when walking and taking pictures. As for you, do you still manage to enjoy the warm weather? Don't forget to let me know what you think in the comments bellow and for those who are interested, I will list at the end of the post what I was wearing. Kisses!

Lago di Como / Lake Como












Tempio Voltiano e i suoi giardini / Voltiano Temple and its gardens
 













Il mio outfit / My outfit

Gonna / Dress - Tezenis
Canotta / Tank Top - Intimissimi
Sandali / Sandals - Nero Giardini
Borsa / Purse - Twinkledeals





Tuesday, September 4, 2018

Like a princess in a fairytale

MORE HERE

Hello my darlings,
How are you all doing? I for instance find it hard to come back from this summer and  I am still thinking about having fun, warm weather and beautiful dresses and that's why I am still looking around for fashion items. I have done some shopping lately because as you all might know, this is the perfect moment due to all the sales that are going on. Since I was thalking about gorgeous dresses and having fun I stumbled upon MillyBridal's new ideas, the vaporous and luxurious Homecoming Dresses. Maybe I keep turning to that moment because for different reasons I missed out my homecoming party and hence I look at those dresses really astonished by their glamour and dazzling shapes. In order to make you understand how I feel I hope you might take a look at the wonderful dresses bellow and make yourselves an idea.  

    

I am sure you all agree that these dresses are very beautiful and the great thing is that they came in all sizes and shapes and you can choose from so many colours. Since I was talking about sales before it is only right to let you know that here among all these breathtaking dresses you can also find Cheap Homecoming Dresses Online. This way every girl can feel like a princess no matter how much money she has. I am really curious what are you thinking right now, aren't these dresses a real dream? Since I know you are curious to see more I will let you see some other dress and for the rest you can always visit their site mentinoned above. Can't wait to read you comments, have a fantastic day!