Wednesday, April 24, 2019

Recensione film dell'orrore La Llorona - l'esperienza più traumatica della mia vita! / Horror movie La Llorona review - the most traumatic esperience of my life!

Cari lettori, potete chiedervi cosa ho per la testa che m'invoglia ad andare a vedere questi film del orrore e per di più al cinema, ma vi prego, pazientate un momento che arriverò subito alla parte traumatica non prima di spendere due parole su questo film. Se siete fanatici dei film horror come lo sono diventata io di recente, sappiate sicuramente che questo film è strettamente legato alla saga CONJURING e fa parte insieme ad altri film di questo genere del franchising The Conjuring Universe che comprende film (voglio nominare solo quelli più recenti è famosi) come: Conjuring del 2013, Conjuring caso Einfield 2016 avendo come protagonisti gli attori Pattrick Wilson e Vera Farminga, la serie Annabelle anche essa strettamente collegata ai casi di fenomeni del paranormale descritti dai due demonologi staunitensi: Ed Warren e Lorraine Warren, e il recente film The Nun. In molti dicono che anche il film Crucifixion, appena visto nei cinema faccia parte della stessa saga, non posso assicurarlo visto che tutti i film inclusi in The Conjuring Universe sono stati distribuiti da Warner Bros. Pictures mentre Crucifixion è stato distribuito da Adler Entretainment. Chiusa questa parantesi mi permetto anche di annunciarvi altri due film prima di discutere La Llorona, quest'anno in estate al quanto pare dovrebbe uscire Annabelle comes home, si stima che per l'anno prossimo potremo vedere nei cinema il film The Conjuring 3 e per quanto riguarda il film The Crooked Man anche se è stato girato e realizzato la data di rilascio nei cinema non è stata ancora definita. Noi restiamo in attesa!!!!
Ritorniamo al film La Llorona, come per gli altri film della saga Conjuring il produttore è sempre James Wan ed è stato distribuito da Warner Bros. Pictures in più ad un certo punto viene nominata e fatta vedere la bambola Annabelle da padre Perez già visto anche nel film Annabelle nel 2014. Questo film parte da una leggenda folclorica diffusa in tutta America Latina. Anche se in origine le storie erano diverse per ogni tribù, l'invasione spagnola le ha un po' unificate tutte arrivando all'idea della donna sposa e madre che piange ininterrottamente per i figli che ha ucciso una volta scoperto il tradimento del marito.  Lasciatemi dire che secondo me, questo film è più terrificante rispetto agli altri film di questa saga, ha più momenti di suspense e crea uno certo stato di apprensione. Il regista ha fatto un buon lavoro secondo me cogliendo sempre il momento perfetto per creare panico e cogliendo ogni momento per amplificare il terrore a livelli parossistici. Il trucco eccellente per un film horror, avrei qualcosa da dire sul vestiario ma possiamo anche ignorarlo. 
Arriviamo adesso al perché questo film è stato la più traumatica esperienza della mia vita, vi chiedo prima di prepararvi perché non ci crederete affatto. Il trauma non è dovuto per niente al fatto che il film faceva paura, tutto il contrario. In sala, accanto a me c'era una ragazzina, sotto i 18 anni venuta insieme al ragazzo probabilmente per fare una bella figura, peccato che per tutto il tempo non ha fatto altro che urlare, delle vere grida parossistiche unite a delle crisi di pianto e rabbia. Dietro di me, altre due signore sui 40 anni che urlavano per fare concorrenza alla ragazza. All'inizio non potevo non ridere per la loro reazione ma alla lunga mi ero rotta veramente di farmi sfuggire i momenti terrificanti perché le loro grida li anticipavano. Ad un certo punto pensavo che se i produttori avessero sentito le grida delle persone in causa, le avrebbero scelte per girare il film low cost. 
In conclusione l'esperienza traumatica è dovuta al fatto che non ho potuto godermi veramente un film dell'orrore. Ogni brivido non vissuto pienamente era simile ad un orgasmo non pervenuto quindi credo di aver illustrato bene il trauma vissuto. Consiglio pienamente di controllare chi è seduto accanto a voi nel caso doveste decidere di vedere il film.
Spero che abbiate gradito il mio articolo e la mia recensione e noi ci risentiremo al prossimo post.





ENGLISH

Dear readers, you may wonder what I have in mind that encourages me to go and see these horror films and moreover to the cinema, but please, be patient for a moment that I will immediately get to the traumatic part not before spending a few words on this movie. If you are a fanatic of horror movies as I have recently become, you must know that this film is closely linked to the CONJURING saga and is part, along with other films of this genre, of the Conjuring Universe which includes films as (I want to name only the most recent and famous ones): Conjuring of 2013, Conjuring Einfield case of 2016 having as protagonists the actors Pattrick Wilson and Vera Farminga, the Annabelle series also closely related to the cases of paranormal phenomena described by the two US demonologists: Ed Warren and Lorraine Warren, and the recent movie The Nun. Many say that even the film Crucifixion, just seen at the cinema, is part of the same saga, I can't assure it since all the films included in The Conjuring Universe were distributed by Warner Bros. Pictures while Crucifixion was distributed by Adler Entretainment. With this paranthesis closed, I would also like to announce two more films before discussing La Llorona, this year "Annabelle comes home" is apparently due to come out in summer, it is estimated that for next year we will be able to see the movie The Conjuring 3 in theaters and as for the movie The Crooked Man even though filming is done, the release date was not established yet. We are still waiting !!!!
Let's get back to to the film La Llorona, as for the other films in the Conjuring saga the producer is always James Wan and was distributed by Warner Bros. Pictures in more at some point is named and shown the Annabelle doll by father Perez already seen in the film Annabelle in 2014. This film starts from a folkloric legend spread throughout Latin America. Although the stories were originally different for each tribe, the Spanish invasion unified them all, based on the idea of the woman  bride and  mother who weeps uninterruptedly for the children she killed once she discovered her husband's betrayal. Let me tell you that in my opinion this film is more terrifying than the other films in this saga, it has more moments of suspense and creates a certain state of apprehension. The director has done a good job in my opinion always taking the perfect moment to create panic and seizing every moment to amplify the terror to paroxysmal levels. The make up was excellent for a horror movie, I have something to say about clothing but we can also ignore that.
We get now to why this film was the most traumatic experience of my life,  but I must ask you first to prepare yourselves because you won't believe it at all. The trauma is not due to the fact that the film was scary, quite the opposite. In the cinema theatre, near me there was a girl, under 18 who came with her boyfriend, probably to make a good impression, a shame that all the time she did nothing else but scream, true paroxystic shouts combined to crysis of crying and anger. Behind me, two other ladies in their 40s were screaming in competition with the girl. At first I couldn't help laughing at their reaction but in the long run I really got annoyed wasting all the terrifying moments because their cries anticipated them. At one point I thought that if the producers had heard the cries of the people involved, they would have chosen them to shoot the movie with a low-cost agenda.
In conclusion the traumatic experience was due to the fact that I could not really enjoy a horror movie. Every thrill that was not fully experienced was similar to a non reached orgasm, so I believe I have well illustrated the trauma I experienced. I fully recommend checking out who is sitting next to you if you should  decide to watch the movie.I hope you enjoyed my article and my review, and I'll get back to you at the next post.



Sunday, April 21, 2019

Auguri carissimi! / La milti ani dragilor! / Greetings my dears!

Fie ca Sarbatoriti Duminica Floriilor, fie ca il primiti pe Isus rastignit si inviat in casele voastre, eu va doresc multa intelepciune si liniste sufleteasca in toate deciziile ce le veti lua in viata! O viata linistita si minunata!

Sia che celebrate la Domenica delle Palme, o sia che ricevette Gesù crocifisso e risorto nelle vostre case, vi auguro molta saggezza e la pace della mente in tutte le decisioni da prendere d'ora in poi! Vi auguro una vita tranquilla e meravigliosa!

Whether you celebrate Palm Sunday, or receive Jesus crucified and risen in your homes, I wish you much wisdom and peace of mind in all the decisions to be made from now on!  I wish you a peaceful and wonderful life!







Thursday, April 18, 2019

L'Oréal Sugar Scrub review / Recensione Esfoliante Sugar Scrub del marchio L'Oréal




Carissimi amici e lettori,
Oggi ritorno con un post e una recensione cosmetica di un prodotto che ho scoperto l’inverno scorso e che uso settimanalmente con grande soddisfazione. Questo prodotto è l’esfoliante illuminante SUGAR SCRUB del famosissimo marchio L’Oréal Paris. Questo sugar scrub viene prodotto in 3 versioni: esfoliante illuminante all’olio di semi d’uva per levigare e ravvivare la luminosità della pelle, esfoliante nutriente al burro di cacao per nutrire e lenire la pelle secca ed esfoliante purificante ai semi di kiwi per purificare la pelle e ridurre i punti neri. Io ne ho acquistato due tipi ma oggi vi parlerò solo del sugar scrub esfoliante illuminante. In seguito riporterò alcune delle informazioni del produttore: questo prodotto viene realizzato utilizzando una formula con 100% attivi esfolianti di origine naturale. Sono stati utilizzati i cristalli fini di 3 zuccheri: bianco, grezzo e di canna per un’esfoliazione al quanto intensa quanto delicata. Questi zuccheri sono arricchiti d’olio di semi d’uva e vitamina E, per illuminare l’incarnato, olio di monoi, idratante naturale che aiuta a proteggere ed evitare l’effetto pelle spenta e polvere di bacche di acai per levigare delicatamente la pelle. Oltre ad esfoliare questo prodotto promette di prendersi cura della pelle, nutrirla e levigarla. Va applicato sia sul viso che sulle labbra. Il metodo d’applicazione richiede di detergere e asciugare prima la pelle, poi applicare una sufficiente quantità e massaggiarla con le dita delicatamente con movimenti circolari aiutandosi con un po' d’acqua tiepida evitando il contorno occhi finché i zuccheri non si sciolgono. Va applicato allo stesso modo sulle labbra evitando di usarlo in caso di labbra screpolate. In questo caso lo scurb aiuta a levigare e ridefinire il contorno delle labbra migliorando anche la tenuta del rossetto. Dopo l’applicazione il prodotto va risciacquato con acqua tiepida. Si può applicare 2 o 3 volte alla settimana.

Prezzo: tra 7 e 14€ in base a sconti e promozioni

Disponibilità: profumerie, supermercati, internet, negozi e outlet del marchio produttore

Packaging: un elegante barattolo in vetro con un tappo in plastica colore caramel che contiene 50 ml di prodotto

P.A: 12 mesi dall'apertura della confezione

Opinione personale: La prima cosa che ho notato usando questo prodotto è il profumo buonissimo, dolce che mi ricorda in qualche modo le torte e i biscotti della nonna. Ha una consistenza cremosa, morbida e piacevole da applicare e un colore marrone che ricorda il cioccolato al latte. L’applicazione di questo prodotto è semplicissima e divertentissima, io preferisco massaggiare per qualche secondo il prodotto sulla pelle asciutta e dopo aggiungere un po’ d’acqua tiepida continuando a massaggiare. Si crea una leggerissima schiuma color caffè-latte, soffice e leggerissima. La pelle rimane soffice, levigata, nitida e profumata. Quello che si nota subito è una pelle pulitissima e luminosa. La grana della pelle è più nitida e fine. In questi mesi ho notato una pelle rivitalizzata, vellutata e rinnovata con un aspetto più sano e luminoso. Io l’ho applicato 2 volte alla settimana usando per la pulizia in quei giorni un sapone normale o un normale prodotto per la pulizia che non contenesse particelle esfolianti. Devo menzionare che basta una piccola quantità per ogni applicazione, nei due mesi che ho usato questo prodotto 2 volte alla settimana non ho ancora finito il barattolo e credo che ne avrò ancora per un altro mese. Come potete vedere la lista ingredienti è abbastanza buona. Anche se contiene coloranti, profumo e qualche PEG, contiene anche tanti ingredienti preziosi come poete notare nella foto INCI qui sotto. Sono molto soddisfatta dei risultati e ancora di più del rapporto qualità – prezzo. Io l’ho comprato con lo sconto del 50% e sono sicura di ricompralo nel futuro anche a prezzo pieno.

PRO: texture morbida, profumo piacevole, rimuove le impurità della pelle, ottimo risultato per quanto riguarda la detersione, rende la pelle levigata, nitida, liscia, soffice e idratata, buona reperibilità, ottimo rapposrto qualità - prezzo

CONTRO: presenza di coloranti e PEG nella lista ingredienti

Conclusione: consiglio questo prodotto alle persone che cercano una pulizia profonda del viso con un effetto illuminante visibile e chi non dispiace la presenza di alcuni ingredienti chimici. Per coloro che preferiscono gli esfolianti naturali vi lascio il i link di alcuni scrub fatti in casa realizzati da me anni fa QUI e QUI.


ENGLISH

Hello dear readers,
Today I return with a post and a cosmetic review of a product that I discovered last winter and which I use weekly with great satisfaction. This product is the illuminating exfoliator SUGAR SCRUB of the very famous brand L’Oréal Paris. This sugar scrub is produced in 3 versions: illuminating exfoliant with grape seed oil to smooth and revive the brightness of the skin, nourishing exfoliant with cocoa butter to nourish and soothe dry skin and exfoliating purifying with kiwi seeds to purify skin and reduce blackheads. I bought two types but today I will only talk about the illuminating exfoliating sugar scrub. I will start by reporting some of the manufacturer's information: this product is made using a formula with 100% natural exfoliating active ingredients. There have been used fine crystals of 3 sugars: white, raw and cane for an exfoliation intense and delicate at the same time. These sugars are enriched with grape seed oil and vitamin E, to brighten the complexion, monoi oil, a natural moisturizer that helps protect and avoid the dull skin effect and acai berry powder to gently smooth the skin. Besides exfoliating, this product promises to take care of the skin, nourish it and smooth it. It should be applied both on the face and on the lips. The application method requires to cleanse and dry the skin first, then apply a sufficient quantity and massage it gently with circular movements with some warm water avoiding the eye contour until the sugars melt. It should be applied in the same way on the lips avoiding to use it in case of cracked lips. In this case the scurb helps to smooth and redefine the contour of the lips, also improving the hold of the lipstick. After application, the product should be rinsed with warm water. It can be applied 2 or 3 times a week.

Price: between 7 and 14 € based on discounts and promotions

Availability: perfumeries, supermarkets, internet, shops and outlets of the producer brand

Packaging: an elegant glass jar with a caramel-colored plastic cap containing 50 ml of product

Shelf life: 12 months from the opening of the package

Personal opinion: The first thing I noticed using this product is the delicious, sweet scent that reminds me of my grandmother's cakes and cookies. It has a creamy consistency, soft and pleasant to apply and a brown color reminiscent of milk chocolate. The application of this product is very simple and fun, I prefer to massage the product on dry skin for a few seconds and then add some warm water, continuing to massage. It creates a very light and soft coffee-milk foam. The skin remains smooth, soft, well-defined and fragrant. What it can be noticed  immediately is a very clean and luminous skin. The grain of the skin is clearer and finer. In recent months I have noticed a revitalized, velvety and renewed skin with a healthier and brighter appearance. I applied it twice a week using for cleansing first a normal soap or a normal washing product that did not contain exfoliating particles. I have to mention that a small amount is enough for each application, in the two months that I have used this product twice a week I have not yet finished the jar and I think I will have it again for another month. As you can see the ingredients list is quite good. Even if it contains dyes, perfume and some PEG, it also contains many precious ingredients as you can see in the INCI photo below. I am very satisfied with the results and even more so with the quality - price ratio. I bought it with a 50% discount and I'm sure I'll buy it again in the future also at a full price.

PRO: soft texture, pleasant scent, removes impurities from the skin, excellent results in matter of cleansing, makes the skin smooth, clear, soft and hydrated, good availability, excellent quality - price ratio

CONS: presence of dyes and PEG in the ingredients list

Conclusion: I recommend this product to people looking for a deep cleansing of the face with a visible illuminating effect and those who do not mind the presence of some chemical ingredients. For those who prefer natural exfoliants I leave you the links to some homemade scrubs made by me years ago HERE and HERE.












Non sono stata pagata o retribuita in alcun modo per questo articolo. Ho acquistato il prodotto con i miei soldi e questa recensione riflette il mio onesto parere in quanto consumatore. 

I have not been payed or remunerated in any way for this article. I have bought this product with my own money and this review reflects only my honest opinion as a consumer. 

Monday, April 15, 2019

Iniziativa fedeltà - La mia decisione è stata presa / Loyalty initiative - My decision has been made / Initiativa loialitate - Am luat hotararea


Carissimi lettori, 
Come promesso, oggi ritorno a condividere con voi il nome del lettore che ho scelto per la ricompensa fedeltà. Prima di tutto voglio ringraziarvi per il vostro sostegno ad ogni post, ho apprezzato moltissimo i vostri commenti e le vostre idee. Ho sentito il vostro appoggio e il vostro sostegno e questo ha riempito di gioia il mio cuore e mi ha fatto capire che il mio lavoro ha un senso. Vi ringrazio per aver condiviso con me e con gli altri lettori le vostre idee, mi hanno fatto riflettere molto e capire tante cose a cui magari non avevo pensato prima. Leggendo i vostri commenti ho capito che avrei voluto premiare non solo uno ma tanti di voi e visto che per il momento avevo promesso che avrei scelto una persona, mi sono ripromessa di ripetere questa iniziativa nel futuro e premiare magari più lettori. Voi cosa ne pensate? 
Credo che finalmente sia arrivato il momento di divulgare il nome del lettore che riceverà le quattro maschere in tessuto di qui vi parlavo in QUESTO POST. Il suo nome è: Federica R.
Ho apprezzato il suo commento sincero e originale e confesso che la cosa che mi ha finalmente spinta a scegliere questa persona è stato il fatto che mi ha fatto riflettere e guardare il discorso fedeltà e lealtà da un altro punto di vista, cioè dal fatto che prima di tutto dobbiamo essere leali a noi stessi, alle nostre idee, non tradire mai il nostro modo di pensare, amarci, rispettarci e prendersi cura della nostra persona prima di qualsiasi altra cosa. Ti ringrazio Federica per aver condiviso questa idea con noi! 
Noi ci vediamo al prossimo post e vi auguro una bellissima serata! Un abbraccio grande, grande!


ENGLISH

Hello dear readers,
As I promised today I return to share with you the name of the reader that I chose for the loyalty reward. First of all I want to thank you for your support on every post, I appreciated your comments and your ideas very much. I felt your support and this filled my heart with joy and made me realize that my work has a purpose. I thank you for sharing your ideas with me and with other readers, they made me think a lot and understand so many things that maybe I hadn't thought of before. Reading your comments, I realized that I wanted to reward not just one but many of you and since for the moment I promised that I would choose a person, I promised myself to repeat this initiative in the future and maybe reward more readers. What do you think about that? I believe that finally the time has come to reveal the name of the reader who will receive the four fabric masks that I presented to you in THIS POST. His/her name is: Federica R. 
I appreciated her sincere and original comment and I confess that the thing that finally pushed me to choose this person was the fact that made me think and look at the discourse loyalty from another point of view, that is from the fact that before of everything we must be loyal to ourselves, to our ideas, never betray our way of thinking, loving, respecting ourselves and taking care of our person before anything else. Thank you Federica for sharing this idea with us!
See you at the next post and wish you a wonderful evening! A big, big hug!


ROMÂNĂ

Salutare dragi cititori,
Asa cum am promis, astăzi mă întorc să împărtășesc cu voi numele cititorului pe care l-am ales pentru recompensa de loialitate. În primul rând, vreau să vă mulțumesc pentru sprijinul acordat fiecărui post, am apreciat foarte mult comentariile și ideile voastre. Am simțit sprijinul și sustinerea voastra, iar asta mi-a umplut inima cu bucurie și ma făcut să-mi dau seama că munca mea are sens. Vă mulțumesc că ați împărtășit ideile cu mine și cu alți cititori, m-au făcut să mă gândesc mult și să înțeleg atâtea lucruri la care eu probabil nu m-am gândi până acum. Citind comentariile dvs., mi-am dat seama că am vrut să răsplătesc nu doar unul, ci mulți dintre voi și din moment ce am promis că voi alege o persoană, mi-am promis să repet această inițiativă în viitor și poate sa recompensez mai mulți cititori. Ce parere aveti?
Cred că în cele din urmă a venit timpul să divulg numele cititorului care va primi cele patru măști in tesut despre care v-am vorbit în aceasta postare. Numele lui/ei este: Federica R. 
Am apreciat comentariul său sincer și original și mărturisesc că lucrul care m-a împins în final sa aleg această persoană a fost faptul că m-a făcut să mă gândesc și să privesc loialitatea și fidelitatea dintr-un alt punct de vedere, și anume ca inainte de toate trebuie să fim loiali față de noi înșine, față de ideile noastre, să nu tradam niciodată modul nostru de gândire, sa ne iubim, sa ne respectam și sa ne îngrijim înainte de orice altceva. Federica, iti mulțumesc pentru că ai împărtășit această idee cu noi!
Ne vedem la postarea următoare și vă doresc o seară minunată! O îmbrățișare mare, mare!



Wednesday, April 10, 2019

Manzara mi aiuta a prepararmi per l'estate!

 Manzara


Ciao carissimi lettori,
Nelle ultime settimane in ufficio parliamo solo d’estate e tutto questo parlare mi ha fatto venire voglia di mesi caldi e vacanze. Non so voi, ma io quando penso all'estate penso al sole, al mare, alle spiagge dorate, costumi da bagno e cocktail. Dal mio punto di vista penso non ci sia niente di più bello d’estate di una spiaggia con sabbia fine, il suono rilassante del mare e belle ragazze sdraiate su lettini in un costumi interi da bagno, sorseggiando un mojito e magari leggendo qualche libro. Sono curiosa di conoscere come vedete voi l’estate e qual’è l’immagine che si dipinge nella vostra mente quando pensate a questa stagione. Pensate anche voi alle vacanze e al tempo libero? Non lo so perché, ma io d’estate ho l’impressione che le giornate fossero più lunghe, forse perché dormo meno o forse perché godiamo del sole e della luce del giorno per più ore.


 


Ecco perché ho pensato di navigare l’internet e cercare idee per tutte queste cose. Per quanto riguarda i costumi da bagno, ho subito pensato che il sito perfetto dove fare queste ricerche fosse Manzara, un sito con una scelta molto ampia di prodotti e prezzi ragionevoli. Quando navigo su Manzara ho sempre l’imbarazzo della scelta e per l’estate che sta arrivando hanno tantissime novità. Confesso che non mi sono ancora decisa fra i bikini, i tankini, i costumi interi e costumi da bagno per fare surf e anche se non indosso solitamente il costume da bagno intero per quest’anno ci farò un pensierino. Ho notato diversi costumi in tinta unita e tanti altri colorati, con diversi motivi, fantasie e scolature. Tempo fa avevo visto una bellissima ragazza che indossava un costume da bagno intero facendo un servizio fotografico fra le palme sulle spiagge di Tenerife e ricordo di aver pensato quanto fosse elegante e di classe un simile costume da bagno. Io penso che fra i costumi scelti, ci sarà sicuramente più di uno con queste caratteristiche. Cosa ne pensate delle mie scelte per questo tipo di costumi, c’è qualcuno che vi piace in particolare? Noi siate timidi, basta avere un po' di tempo per sfogliare tutte le scelte perché grazie a questo sito prepararsi per l'estate sarà un gioco da bambini. 



Questo post è una collaborazione