Monday, April 16, 2018

Risotto con radicchio e pancetta / Chicory and bacon risotto / Risotto cu cicoare si costita afumata





Salutare suflete dragi,
Astazi revin cu o postare culinara, o reteta noua a unui fel de mancare pe care eu il ador, risotto. In ultimii ani mi-am facut un obicei nou atunci cand calatoresc, cumpar produse alimentare specifice zonei pentru a le gati mai tarziu acasa. Aleg intotdeauna magazinele mici, fermele, cramele si bacaniile cu produse tipice si specifice zonei pentru ca sunt o garantie de autencitate. In acest mod achizitionez produse autentice, locale la preturi convenabile si sprijin micii producatori care inca mai cred in productie, in originalitate. In acest caz, de Craciun, cand am fost in Valle d’Aosta am achizitionat un orez cu cicoare rosie pe care l-am gatit intr-un mod cat mai simplu intrucat gustul cicoarei e deja un gust intens care nu mai are nevoie de prea multe alte arome.

Ingrediente: (4 portii):  250 gr de orez cu cicoare, 80 gr de speck, 100 gr de ceapa, telina si morcovi tocati marunt, ulei de masline, sare dupa gust , un cub de unt si o lingurita de parmezan ras pentru creaming la sfarsit.
Preparare: Caliti in putin ulei de masline si apa ceapa, telina si morcovul. Cand zarzavaturile s-au inmuiat adaugati orezul si o cana de apa. In acest caz am preferat sa adaug apa treptat in timp ce se gatea orezul pentru a nu risca sa gatesc prea tare un orez atat de special dar daca pentru voi e mai simplu, puteti masura cantitatea de orez si sa o triplati in apa. In timp ce orezul se gateste puteti rumeni intr-o tigaie separata speck-ul fara uei sau alte grasimi pentru ca speck-ul este oricum o carne grasa. Cand orezul este gata se adauga cubul de unt si branza rasa, se amesteca si se stinge focul pentru a permitand orezului sa se odihneasca cateva minute. Inainte de servire adaugati speck-ul prajit. Pofta buna!


ITALIANO

Ciao belle anime,
Oggi torno con un post gastronomico, una nuova ricetta di un piatto che io adoro, il risotto. Negli ultimi anni ho fatto una nuova abitudine quando viaggio, compro prodotti da mangiare specifici della zona per cucinarli più tardi a casa. Io scelgo sempre piccoli negozi, fattorie, cantine e drogherie con prodotti tipici della zona perché sono una garanzia di autenticità. In questo modo compro prodotti locali autentici a prezzi convenienti e sostengo i piccoli produttori che credono ancora nella produzione e nell'originalità. In questo caso, a Natale, quando ho visitato Valle d'Aosta, ho comprato un riso con radicchio che ho cucinato in modo semplice perché il sapore del radicchio è già uno intenso che non ha bisogno di troppi altri sapori.

Ingredienti: (4 porzioni): 250 grammi di riso al radicchio, 80 grammi di speck, 100 grammi di cipolla, sedano e carote finemente tritate, olio d'oliva, sale qb, un cubetto di burro e un cucchiaino di parmigiano o formaggio grattugiato per la mantecatura finale.
Preparazione: Soffriggere in un po 'di olio d'oliva e acqua la cipolla, il sedano e le carote. Quando le verdure si sono ammorbidite, aggiungete il riso e una tazza d'acqua. In questo caso, ho preferito aggiungere acqua a poco a poco durante la cottura del riso in modo da non rischiare di cuocere troppo un riso così speciale, ma se è più semplice per voi, potete misurare la quantità di riso e triplicarla nell'acqua. Mentre il riso cuoce, rosolare in una padella a parte lo speck senza l'aggiunta di olio o altri grassi perché lo speck è comunque una carne grassa. Quando il riso è pronto aggiungere il cubetto di burro e il formaggio grattugiato, mescolate e spegnete il fuoco per permettere al riso di riposare per qualche minuto. Prima di servire aggiungere lo speck rosolato. Buon appetito!


ENGLISH

Hello all you beautiful hearts,
Today I come back with a gastronomic post, a new recipe for a dish that I love, risotto. In the last few years I have made a new habit when I travel, I buy food products specific to the area in order to cook them later at home. I always choose small shops, farms, cellars and drugstores with typical products of the area because they are a guarantee of authenticity. In this way I buy authentic local products at affordable prices and support small producers who still believe in originality and production. In this case, at Christmas, when I visited Valle d'Aosta, I bought a rice with radicchio that I cooked in a simple way because the taste of radicchio is already an intense one that does not need too many other flavors.

Ingredients: (4 servings): 250 grams of rice with radicchio, 80 grams of bacon, 100 grams of onion, celery and carrots finely chopped , olive oil, salt to taste, a cube of butter and a teaspoon of Parmesan or grated cheese for the final creaming.
Preparation: Fry the onion, celery and carrots in a little olive oil and water. When the vegetables have softened, add the rice and a cup of water. In this case, I preferred to add water little by little during the cooking of rice so as not to risk cooking too much rice so special, but if it is easier for you, you can measure the amount of rice and triple it in water. While the rice cooks, brown in a pan apart the bacon without adding oil or other fats because the bacon is already a fatty meat. When the rice is ready add the cubes of butter and the grated cheese, stir and turn off the heat to allow the rice to rest for a few minutes. Before serving add the fried bacon. Enjoy your meal!








36 comments:

  1. Che aspetto invitante!! Grazie per la ricetta! E buon inizio settimana!
    Un abbraccio

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie a te cara per la visita e l'apprezzamento.

      Delete
  2. Cara Flo, delle foto vedo un risotto veramente super!!! Buonissimo.
    Ciao e buona giornata con un forte abbraccio.
    Tomaso

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie mille per l'apprezzamento, buona serata.

      Delete
  3. Non dovevo leggere questo post ora perché mi è venuta fame e manca ancora un po' alla pausa pranzo

    ReplyDelete
  4. Un abbinamento perfetto, ottimo risotto!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie di cuore apprezzo molto le tue parole.

      Delete
  5. Anche io amo il risotto *_* questa combinazione mi piace parecchio

    ReplyDelete
  6. mmm che fame che mi hai fatto venire!

    ReplyDelete
    Replies
    1. Ci credo, anch'io sono nella stassa situazione con tutte le amiche blogger di cucina a tutti i gruppi che parlano di ricette e di mangiare.

      Delete
  7. Adoro il risotto al radicchio, ma non ho mai provato a farlo con la pancetta... mi sa che questo mix lega davvero bene, devo provarlo al più presto!
    Kisses, Paola.

    Expressyourself

    ReplyDelete
    Replies
    1. Lega infatti molto bene, sarò curiosa di sapere che ne pensi, una volta preparato.

      Delete
  8. A wonderful recipe, Flo! I just love combining stronger flavours with radicchio, as you have done here so beautifully!

    ReplyDelete
  9. So che in molti apprezzano il sapore del radicchio ma a me a dire il vero non piace molto... Probabilmente perchè quello che vendono qui a Roma è più amaro del normale (o almeno così dicono) e quindi si sente parecchio.
    Però devo dire che la ricetta di questo risottino con il bacon mi ispira parecchio, magari un tentativo vale la pena farlo! :)
    Baci, bella!
    S
    https://s-fashion-avenue.blogspot.it

    ReplyDelete
    Replies
    1. Beh, in questo cazzo io provrei a ridurre la quantità di radicchio e cucinarlo separatamente in modo da eliminare parzialmente il sapore amaro.
      Saluti cara!

      Delete
  10. yummy! it seems delicious

    kisses dear
    www.aprendiendoaquererme.com

    ReplyDelete
  11. Mamma mia che bontà! Deve esser buonissimo il radicchio insieme alla pancetta!

    Giulia
    https://bigiublog19.blogspot.it

    ReplyDelete
  12. Thanks for the interesting post! Have a nice day)

    ReplyDelete
  13. Deve essere buonissimo!!

    https://julesonthemoon.blogspot.it

    ReplyDelete

Thank you for your visit! If you wish to leave a comment I would be very happy to know your thoughts. DO NOT leave links, I will delete when possible, the comments with links because Google penalizes them. Every user is responsible for his/her words, however comments incouraging agression, bullying or bad conduct are not welcomed. I inform you that according to the new GDRP, the information you provide on your comments are visible to all my blog readers and visitors. They also might be available on Google and all other platforms where sharing is possible. I also inform you that the moderation of the comments is activated for this blog. For more info about how your informations are treated please consult the privacy and cookie policy of this blog.