Blog Archive

Monday, February 28, 2022

Solo cose belle febbraio 2022 / Only beautiful things February 2022

Carissimi amici, 

Anche questo mese è stato un mese difficile per me, sono al punto dov'ero il mese scorso, senza notizie, senza terapie e senza soluzioni e avevo difficoltà a concentrarmi sulle cose belle. Ma poi è scoppiata la guerra in Ucraina, tanta gente è stata uccisa, tanta gente è stata ferita, tante persone sono in fuga, tante persone vengono arrestate e qualcuno addirittura minaccia attacchi nucleari e subito mi sono sentita egoista nella mia infelicità. Come potevo non concentrarmi sulle cose belle di questo mese, io, che di cose belle da ricordare ne avevo? Quindi ho iniziato a sfogliare le foto di questo mese e ho guardato con gratitudine le foto che abbiamo scattato a San Valentino e al compleanno di mio marito. Abbiamo festeggiato in casa ma ci siamo goduti  momenti di calma e gaiezza. A San Valentino ci siamo scambiati dei piccoli regalini e abbiamo brindato a noi, per il compleanno di mio marito abbiamo ordinato sushi e una torta notevole per aspetto e dimensioni, una torta che ci è bastata per un bel po' di giorni. Come curiosità condivido con voi il fatto che il nome di mio marito non è Giovanni, Giovanni essendo solo la traduzione del suo nome rumeno fatta appena arrivato in Italia dai suoi colleghi di lavoro, traduzione alla quale si è abituato e affezionato e le luci strane che vedete nella foto della cena con il sushi non sono difetti di fotografia ma il risultato di tecniche di illuminazione per rallegrare l'atmosfera. 


ENGLISH

Dear friends,

This month has also been a difficult month for me, I'm where I was last month, with no news, no therapies and no solutions and therefore I was having a hard time focusing on the beautiful things.  But then the war broke out in Ukraine and so many people were killed, so many people were injured, so many people are fleeing, so many people are arrested and some even threaten nuclear attacks, I immediately felt selfish in my unhappiness.  How could I not focus on the beautiful things of this month, I, who had beautiful things to remember?  So I started browsing this month's photos and gratefully looked at the photos we took on Valentine's Day and my husband's birthday.  We celebrated at home but enjoyed moments of calm and gaiety.  On Valentine's Day we exchanged small gifts and toasted to us, for my husband's birthday we ordered sushi and a cake that is remarkable in appearance and size, a cake that was enough for us for quite a few days.  As a curiosity I share with you the fact that my husband's name is not Giovanni, Giovanni being only the translation of his Romanian name received as soon as he arrived in Italy from his work colleagues, a translation to which he has become accustomed and fond of and the strange lights that you see in the photo of the sushi dinner are not photographic defects but the result of lighting techniques to brighten the atmosphere. 



Detto questo, voglio condividere con voi la cosa più bella di tutte, la cosa che mi ha rincuorata e mi ha fatto comprendere che nel mondo esiste tanta, tanta brava gente. La guerra in Ucraina ha fatto insorgere un'emergenza profughi, tante persone che scappano dalla guerra, tante persone che cercano rifugio e salvezza e sono rimasta piacevolmente confortata dal fatto che tanti paesi si sono mobilitati per aiutare. Paesi come la Polonia, l'Ungheria, la Slovacchia ma soprattutto il mio paese nativo, la Romania, non tanto grazie a interventi governativi ma grazie a iniziative di persone normali come noi che si sono organizzati,  hanno assicurato alloggio, vestiti, coperte, cibo e acqua a migliaia di rifugiati. È stato triste vedere i video in cui uomini ucraini, mariti e padri di famiglia accompagnavano le loro mogli e i loro bambini al confine per poi tornare a combattere per il loro paese (la legge marziale in vigore in Ucraina in questo momento vieta agli uomini fra 18 e 60 di lasciare il paese) però mi sono sentita felice leggendo i centinaia di post dove si vede con quanta dedizione, amore per il prossimo e generosità la gente metteva a disposizione dei rifugiati le loro case, le loro macchine, cibo, vestiti, prodotti per l'igiene, coperte, medicine e tutto il necessario. Una volta lanciata questa campagna a livello nazionale, presto si sono fatti coinvolgere anche proprietari di hotel, bed & breakfast, ristoranti, università che mettevano a disposizione i loro dormitori e persino lo stato rumeno mettendo a disposizione ambulanze SMURD e assistenza sanitaria gratuita. Come potete vedere nei collage, il riconoscimento delle persone aiutate non si è fatto attendere ma sono sicura che per i volontari coinvolti non c'è ricompensa maggiore della consapevolezza di aver aiutato persone in difficoltà che scappavano per salvarsi la vita. Come potete vedere l'entusiasmo di questa iniziativa, ha convinto più e più organizzazioni, ONG and even a team of israelian doctors to come and help. 


ENGLISH

Having said that, I want to share with you the most beautiful thing of all, the thing that heartened me and made me understand that there are many, many good people in the world.  The war in Ukraine has given rise to a refugee emergency, many people fleeing the war, many people seeking refuge and safety and I was pleasantly comforted by the fact that so many countries have mobilized to help.  Countries like Poland, Hungary, Slovakia but above all my native country, Romania, not so much thanks to government interventions but thanks to the initiatives of ordinary people like us who organized themselves, ensured accommodation, clothing, blankets, food and water for thousands of refugees.  It was sad to see the videos of Ukrainian men, husbands and fathers of families accompanying their wives and children to the border and then returning to fight for their country (martial law active in Ukraine right now forbids men between 18 and 60 to leave the country) but I felt happy reading the hundreds of posts where is possible to see with how much dedication, love for the next of kin and generosity people made available to refugees their homes, their cars, food, clothes, products for hygiene, blankets, medicines and everything one may need.  Once this campaign was launched nationwide, owners of hotels, bed & breakfasts, restaurants, universities who made their dormitories available and even the Romanian state were soon involved in providing SMURD ambulances and free health care.  As you can see in the collages, the recognition of the people helped was not long in coming but I am sure that for the volunteers involved there is no greater reward than the awareness of having helped people in difficulty who ran away to save their lives. As you can also see, once the helping process begun, more and more organizations, ONG, and even a team of israelian doctors came in Romania to help ucranians.




Con questo post partecipo all'iniziativa SOLO COSE BELLE di Fioredicollina.

With this post I partecipate to Fioredicollina's initiative ONLY BEAUTIFUL THINGS. 




29 comments:

  1. Bello Flo, anzi bellissimo il tuo post.
    Aiutiamo tutti certo ma più di chiunque altro lo riescono, per ora, a fare molto meglio chi è vicino geograficamente. É un pericolo anche per loro ma lo fanno volentieri.
    Anche dall'Italia ed in particolare nella mia città sono stanno sorgendo iniziative dove si raggruppano persone pronte a donare mettendo a disposizione ciò che possono, dai medicinale (assolutamente necessari) agli alimenti e cose di prima necessità.
    Di sicuro nessuno sarà abbandonato a se stesso o perlomeno ci proveremo tutti affinché ciò non avvento.
    Tra le cose belle questa è sicuramente la migliore.
    Abbraccio forte, ciao.

    ReplyDelete
  2. The world is becoming a bad place, I wonder if it's possible to live without war :(

    ReplyDelete
  3. Che tristezza pensare a quella povera gente che sta soffrendo per l'avidità dei potenti. Hai ragione a pensare a solo cose belle. Buona settimana!
    https://chicchedimamma.com/

    ReplyDelete
  4. Mai come in questo momento occorre puntare sulle piccole cose belle di ogni giorno.

    ReplyDelete
  5. I loved the first pic. I really pray for the people in ukraine.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Thank you dear and please, don't stop praying...

      Delete
    2. Thank you dear and please, don't stop praying...

      Delete
  6. I rumeni sanno cosa vuol dire, e giustamente si sono tanto prodigati, davvero encomiabili.
    E tu mi raccomandono, sempre cose belle continuare a pensare.

    ReplyDelete
    Replies
    1. e lo fanno ancora, solo che nessuno si aspettava che durasse tanto...

      Delete
  7. La solidarietà della gente è una gran cosa !! Nel momento del bisogno, ci sono persone che si mettono a disposizione per tutto e questa è una gran cosa però si poteva evitare di causare tante sofferenze al popolo ucraino!! Io ho timore di questa guerra !! Saluti. Ciao

    ReplyDelete
  8. Anzitutto ti auguro di risolvere il prima possibile i problemi di salute.
    In mezzo a questa tragedia che si sta consumando in centro Europa la solidarietà e la partecipazione è l'unico spiraglio di umanità. Ciao e buon marzo.
    sinforosa

    ReplyDelete
  9. Sono contenta per il tuo bel San Valentino. La guerra in Ucraina, così vicina a noi, ci fa comprendere che nulla va dato per scontato e che le cose belle sono tante, basta guardarle e non concentrarsi solo sugli aspetti negativi. Per quanto riguarda la guerra un immenso dolore abbiamo tutti nel cuore per le sofferenze del popolo ucraino ma anche tanta preoccupazione per le sorti dell’Europa e del mondo. Alla guerra non si risponde con la guerra. L’unica alternativa è la pace.

    ReplyDelete
    Replies
    1. grazie cara Caterina per aver espresso il tuo parere, concordo ma purtroppo come possiamo vedere chi sta in alto, la pensa diversamente...

      Delete
  10. Cara Flo in questo momento la solidarietà mostra quanto bene ci sia e unisca i popoli. Sarebbe bello un mondo di pace ma è un vano sogno purtroppo!
    È giusto che tu abbia riflettuto su quanto ti sia successo di bello in questo mese e mi unisco agli auguri per tuo marito . Carini i doni. Un abbraccio.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Grazie cara Fiore, un animo sensibile come il tuo, non s'incontra sempre...

      Delete
  11. Una bella festicciola e cena intima per San Valentino come da copione, purtroppo la guerra è scoppiata troppo vicino, in Europa dopo settant'anni ci risiamo, rischiamo nuovamente un conflitto mondiale, e a rimetterci sarà sampre la povera gente, per colpa di pochi idioti che sono al potere. Ciao e buona serata, Angelo.

    ReplyDelete
  12. Uy febrero ha sido un mes un poco triste por lo de la guerra. Te mando un beso.

    ReplyDelete
    Replies
    1. Lo è stato, ma la parte triste è che anche i mesi successivi sono uguali se non peggio...

      Delete
  13. War is terrible but I agree it's good to focus on those who are helping and making a difference in such dark times!

    Hope that you are having a good week. The wild weather and storms are back here unfortunately, hopefully we do not get flooded in again!

    ReplyDelete
    Replies
    1. I hope bad weather avoided your place, hugs dear!

      Delete
  14. Auguri per il compleanno di tuo marito! Anch'io adoro il sushi!! :)
    Bella la tua riflessione riguardo alla capacità di molte persone di aiutare gli altri che riempie di speranza...
    Quella speranza che un folle al potere pensava di aver cancellato... invece, a volte, di fronte alle tragedie della guerra, l'umanità riesce a tirare fuori il meglio di sé.
    Un buon mese di marzo, ricco di speranza e -speriamo- di buone notizie!
    Lulù

    ReplyDelete
    Replies
    1. Cara Lulù, grazie per le tue bellissime parole e per aver condiviso dei pensieri cosi belli ed altruistici, persone come te alimentano la speranza.

      Delete

Thank you for your visit! If you wish to leave a comment I would be very happy to know your thoughts. DO NOT leave links, I will delete when possible. By comenting you agree to the Privacy Policy of this blog, linked above. Every user is responsible for his/her words, however comments incouraging agression, bullying or bad conduct are not welcomed. I inform you that according to the new GDRP, the information you provide on your comments are visible to all my blog readers and visitors. It also might be available on Google and all other platforms where sharing is possible. By posting a comment on my blog you agree to the visibility and sharing of your informations through these methods. I also inform you that the moderation of the comments is activated for this blog. For more info about how your informations are treated please consult the privacy and cookie policy of this blog. You can comment using your Google account, name and URL or as anonymous. The blog administrator won't use or sell your infromations to third parties.